Risotto al Prosecco e Rosmarino

Risotto al Prosecco e Rosmarino
Preparazione di un primo classico con ingredienti semplici.

Un risotto elegante, nato dal binomio di prosecco e rosmarino. Un abbinamento dove anche gli occhi assaporano i colori. Raffinato, dai toni chiari evocati dal prosecco agli aghi verde acceso del rosmarino.
Bon appétit.

– Proverbio “Il riso nasce nell’acqua e deve morire nel vino”

TIPOLOGIA: Primo vegetariano

INGREDIENTI per 4 persone:

  • 380 g di riso Carnaroli (il consiglio della nonna: 2 manciate a testa + 1 del tavolo)
  • 1 filo d’olio extravergine d’oliva
  • 50 g burro
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 o 2 rametti di rosmarino
  • 1 bicchiere di prosecco, guarda le nostre BOLLICINE
  • 1 lt di brodo vegetale
  • 30 g di parmigiano
  • Sale e pepe q.b.

 

***** ***** ***** ***** *****

PREPARAZIONE:
Preparate 1 litro di brodo vegetale (caldo) e mettetelo da parte. Prendete una pentola capiente, meglio ancora una casseruola antiaderente e unite il filo d’olio con l’aglio tritato fino a doratura. Aggiungete il riso Carnaroli, mescolate il riso finché non si imbionda. Sfumate il riso con il Prosecco fino ad evaporazione. Sminuzzate il rosmarino e aggiungetelo. A questo punto unite poco alla volta il brodo preparato in precedenza e aggiustate di sale e pepe. Mantecate il vostro profumatissimo risotto con Parmigiano e  burro fino a cottura ultimata.

***** ***** ***** ***** *****

CONSIGLI SPASSIONATI:

  • aglio: per chi non digerisce l’aglio consiglio di togliere l’anima e di tagliare lo spicchio in due, così da poterlo individuare e togliere facilmente a fine cottura lasciando un buon profumo al risotto).
  • rosmarino: per velocizzare sminuzzo il rametto con le forbici.
  • é avanzato il risotto? Il giorno seguente aggiungo un uovo al risotto, e amalgo bene il tutto. Preparo una padella antiaderente con un filo d’olio e aggiungo tutto il composto a formare una bella torta rotonda alta al massimo un paio di centimetri, faccio dorare un lato e lo salto sull’altro. Gustosissimo.
  • Per i golosoni: si può aggiungere alla mantecatura anche un po’ di panna o di gorgonzola, o perché no.. tutti e due.

***** ***** ***** ***** *****

CHICCA:
Tenete da parte qualche ago di rosmarino come tocco finale per l’impiattamento